La Voce del Rotary Club Napoli

La Voce del Rotary Club Napoli

(continua)

  • Bentornato a Napoli a Ron Buckmaster

Il Rotary Club Napoli, nella persona del nostro socio Sergio Pepe, ha portato il “bentornato a Napoli” del Club a Ron e Christine RonChristineScambioGagliardettiBuckmaster. Ron e Christine ringraziano sentitamente il Presidente per l’affettuosa lettera (link: Lettera a Ron e Christine). A bordo erano anche ospiti il prof Raffaele Russo, primario ortopedico dell’ospedale Pellegrini che aveva operato Ron e la dottoressa Carterina Liotta dell’ambasciata Americana. I nostri amici, pur avendo subito una traumatizzante vicenda, non hanno voluto dimenticare l’amicizia di chi è stato loro vicino. Per l’accasione il club Napoli ha ricevuto il gagliardetto del Rotary club Birkhenead.

Nell’ottobre del 2010, in seguito a comunicazione da un Club britannico, il RC Birkenhead, si è venuti a conoscenza che all’Ospedale Pellegrini era ricoverato Ron Buckmaster, vittima con la moglie Christine di una brutale rapina che aveva provocato a Ron una rovinosa caduta con gravissime conseguenze al bacino ed agli arti inferiori. Il nostro socio, Sergio Pepe, a nome del club seguii il corso della degenza, nonché diede un ausilio a Christine, riassicurandola perché era rimasta particolarmente sconvolta per l’aggressione subita ed era timorosa quanto mai di dover soggiornare a Napoli per assistere il marito. Solo nel dicembre 2010 Ron lasciò i Pellegrini: lui e il suo Club avevano voluto ringraziare il nostro Club con un grande biglietto firmato da tutti i soci. Giunto a casa Ron è stato sottoposto ad altri due interventi.

 

  • Il Club Napoli e i Marò

Il nostro Presidente ha inviato ai Rotary CluMaroIndiab indiani per la vicenda dei nostri due marò prigionieri in India: inviata a oltre 2500 Rotary Club Indiani, al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio, al Ministro degli esteri, al Ministro della Difesa, Al capo di Stato Maggiore della Marina Militare Italiana. Lettera ai club indiani

 

Translate »